Nutratopic Pro AMP

Rieccomi qui a raccontarvi ancora della mia nuova scoperta: Nutratopic Pro AMP.

Come vi dicevo, ho subito apprezzato la sua texture, la sua persistenza, il suo forte potere idratante e il notevole effetto barriera.

Ma leggiamo bene la confezione...

Intanto è un prodotto di Isdin, una ditta spagnola (credo) con quarant'anni di esperienza nella creazione di creme adatte alle più disparate esigenze. Vi invito a visitare il loro sito , molto interessante: bella la presentazione dell'azienda e il codice etico.

Hanno anche account Facebook, Instagram, YouTube, Linkedin.

Andando avanti ad osservare la confezione, ci dice che la crema non contiene né profumo, né colorante. Ottimo.

Dopo di che, ci racconta di contenere L-Isoleucina. Ma cos'è? 😕

Vagando su internet ho scoperto che si tratta di un amminoacido essenziale, utile per sintetizzare le proteine, produrre emoglobina e produrre energia. Come possa essere utile per la pelle non arrivo a capirlo e non trovo informazioni precise a riguardo. Un paio di accenni mi hanno fatto intendere che la sintesi proteica è necessaria per un veloce rinnovamento cellulare e che gli amminoacidi hanno potere cicatrizzante. Purtroppo non so dirvi di più.

Ma andiamo avanti. La confezione ci dice effetto Pro-AMP: normalizza la microflora batterica. Pare che questa capacità sia legata alla presenza di L-Isoleucina. Non voglio addentrarmi in discorsi troppo medici, non è il mio campo e non ne sarei all'altezza. L'indicazione sulla confezione è abbastanza chiara: sappiamo bene di essere continuamente esposti a infezioni batteriche, più degli altri. Mi limito a riportare alcuni link che ritengo interessanti.

https://www.google.com/amp/s/www.repubblica.it/salute/medicina/2017/02/23/news/batteri_buoni_lozione_pelle_sana-158924610/amp/
https://www.amalapelle.it/dermatite-atopica-batteri-giocano-sulla-nostra-pelle/

Il retro del tubetto ci racconta ancora qualcosa.

Allevia il prurito: è vero. È la prima crema, tra quelle che ho provato, che promette di farlo e lo fa davvero. Le creme di Avène e La Roche-Posay (che apprezzo moltissimo per altri motivi) non sono riuscite ad avere lo stesso effetto su di me.

È adatta a tutta la famiglia, quindi anche ai piccoli atopici.

Da ultimo, leggiamone la composizione:

  • Acqua

  • Glicerina

  • Petrolatum

  • Paraffina liquida

  • Ceteareth-20

  • Isoleucina

  • Cetyl alcohol

  • Dimethicone

  • Ceteareth-6

  • Carbomer

  • Cera alba

  • Laureth-9

  • Niacinamide

  • 1,2-Hexanediol

  • Caprylyl glycol

  • Ethylexylglycerin

  • Glycerine

  • Stearyl alcohol

  • Butyrospermum parkii butter (burro di karitè)

  • Phenethyl alcohol

  • Borago officinalis seed oil

  • Dimethiconol

  • Sodyum acrylates copolymer

  • Hydrogenated polyisobutene

  • Sodium hydroxide

  • BHT

  • Disodium EDTA

  • Isocetyl alcohol

  • Biosaccaride Gum-2

  • Helianthus Annuus seed oil (olio di semi di girasole)

  • Phospholipids

  • Polyglyceryl-10 stearate

  • Ceramide NP

  • Damascena flower oil

  • Tocopherol

  • Citric acid

Bello lungo! Ho evidenziato gli ingredienti che trovo sia importante poter avere tutti insieme. Purtroppo molti non sono proprio salutari in generale, ma noi atopici siamo abituati ai compromessi! L' INCI è valutato abbastanza positivamente.

Per oggi vi saluto qui. Fatemi sapere se avete già provata Nutratopic e cosa ne pensate!

Un abbraccio,

Emma

.

0 visualizzazioni

latopica.da@gmail.com

Proudly created with wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now