Herpes o infezione... Un disastro

Sono arrabbiata. E frustrata.


Ero così contenta della visita dell'altro ieri e oggi invece mi fa rabbia a pensarci.

Qualcuno di voi che mi segue su Instagram, nei giorni scorsi mi aveva suggerito che potessi avere un'infezione intorno alle labbra. Mi sono sentita un po' sciocca a non averci pensato prima: croste gialle, siero maleodorante, un dolore tipo herpes... Tutti segnali, a mio parere, inequivocabili.


Così ho chiesto al dermatologo, che mi ha risposto che non era un'infezione. Solo dermatite. Gli ho fatto notare i "segnali", ma secondo lui non c'era infezione.


Ieri ho provato a contattarlo per dirgli che il lato sinistro del volto era peggiorato, mentre il resto un pochino migliorato. È stato un po' titubante, ha parlato di antibiotico e poi ha concluso che ci saremmo risentiti lunedì mattina. Mi sembrava accettabile visto che, tutto sommato, un miglioramento c'era stato. Mi è anche sembrato gentile ad avermi telefonato alle 21:30, dopo una settimana di lavoro.


Stanotte tutto, però, è precipitato. Ho avuto un fortissimo dolore al viso. Sono praticamente senza pelle, ho solo croste e siero. Ho tenuto duro, senza chiudere occhio, fino alle cinque del mattino, poi ho preso un Tachidol e sono riuscita a dormire finché ha fatto effetto. Ne ho preso un altro e ho dormito ancora un po'.


La situazione durante il giorno è peggiorata, l'infezione (quella che a me pare un'infezione almeno) si è estesa a tutto il volto e arriva alle palpebre, sia sopra che sotto. Fa male, ma più di tutto ho paura che possa degenerare. Mi è salita la febbre a 39, mi si sono gonfiate tutte le ghiandole attorno al viso.


Ho provato a contattare il dermatologo numerosissime volte. Anche Andrea ha provato e riprovato. Abbiamo pensato di andare al pronto soccorso, ma qui in zona non ce n'è uno dermatologico e non mi va di farmi trattare da un medico qualsiasi. In più il viaggio fino al pronto soccorso, l'idea dell'attesa e i disagi legati al Covid-19, considerato il dolore che ho, ci hanno fatto desistere.


Ho fatto di testa mia e preso dell'antibiotico che ho in casa. So che non si dovrebbe, lo so bene. E sconsiglierei a chiunque di farlo. Sono disperata, ho paura e ho male. Magari riesco a contattare il medico in serata e mi dirà lui cosa fare. È un antibiotico che ho già preso più volte in passato, credo il più diffuso che ci sia. Nel frattempo non prendo altro per evitare interazioni. Sono sicura di avere una sorta di herpes sul viso, lo sento che non è dermatite.


Scusate i miei ultimi post che più che spunti di riflessione o di informazione, sono dei veri e propri sfoghi. Non riesco a pensare ad altro.


Non posto foto, voglio dimenticare il più presto possibile questa situazione.


Un abbraccio.


Emma

0 visualizzazioni

latopica.da@gmail.com

Proudly created with wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now